Cerca

Chi controlla i controllori

Unione europea in imbarazzo: inchiesta sulla Corte dei conti per appalti esterni irregolari da 20 milioni

Unione europea in imbarazzo: inchiesta sulla Corte dei conti per appalti esterni irregolari da 20 milioni

Una imbarazzante inchiesta per l'Unione europea: la Corte dei conti, l'istituzione che vigila sulla correttezza delle finanze, degli appalti e degli altri sistemi di spesa di denaro pubblico nell'Ue, è finita sotto indagine proprio per anomalie e presunte irregolarità in contratti da 20 milioni di euro per servizi esterni di sicurezza. A formulare l'accusa sono stati gli ispettori dell'anti-frode comunitaria Olaf di Bruxelles e quelle giudiziarie del Lussemburgo, dove ha sede la Corte dei conti. I verti della Corte, Caldeira e Ruiz Garcia, nel frattempo hanno eliminato gli appalti esterni per la sicurezza nella sede in via Alcide De Gasperi, sostituendoli con un servizio interno per un "risparmio annuale di circa 500mila euro", confermando poi che sono stati bloccati i pagamenti ai due appaltatori esterni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog