Cerca

L'avanzata

Palmira, i jihadisti hanno sterminato 400 persone. La Siria risponde con un raid: 300 vittime

Palmira, i jihadisti hanno sterminato 400 persone. La Siria risponde con un raid: 300 vittime

I jihadisti dell’Isis hanno ucciso almeno 400 civili a Palmira, in gran parte donne e bambini. È quanto ha denunciato la tv di Stato siriana. I miliziani sunniti hanno conquistato la città e hanno issato la bandiera nera sulle rovine del parco archeologico, patrimonio dell’Unesco. Intanto, l’esercito siriano ha effettuato raid aerei, nei quali sono stati uccisi almeno 300 insorti e centinaia sono rimasti feriti. Obiettivo degli attacchi di Damasco, nella provincia di Idlib, era liberare decine di soldati dall’ospedale di Jisr al-Shughour, dove erano assediati dall’aprile scorso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allianz

    26 Maggio 2015 - 12:12

    "La Siria risponde con un raid: 300 vittime"...Poche.Ma accontentiamoci così.

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    25 Maggio 2015 - 08:08

    Finché l'ONU non deciderà di permettere agli Stati membri di intervenire militarmente contro l'ISIS in appoggio al Governo Libico la situazione non potrà che diventare esplosiva. Si rischia di arrivare ad un punto di non ritorno.

    Report

    Rispondi

  • Renee59

    24 Maggio 2015 - 19:07

    Complimenti ad Obama ed a tutti i suoi amici sinistri Europei.

    Report

    Rispondi

  • lorenvet

    24 Maggio 2015 - 17:05

    Queste carneficine sembravano relegate ai libri di scuola e a tempi remoti. Invece l' umanità ci si confronta ancora oggi come sempre. Che tristezza!

    Report

    Rispondi

blog