Cerca

Horror

Amsterdam, non c'è più posto nei cimiteri: i cadaveri seppelliti in autostrada

Amsterdam, non c'è più posto nei cimiteri: i cadaveri seppelliti in autostrada

Amsterdam si trova a dover fronteggiare un problema assai peculiare: nei cimiteri non c'è più spazio per i nuovi defunti. Così il direttore del camposanto di Buitenveldeet ha proposto di spostare i nuovi morti in una centinaia di loculi. Fin qui niente di strano, fino a quando si scopre che la collocazione delle tombe verrebbe a coincidere con le barriere dell'autostrada A10. Come riporta La Stampa, Anja Vink, l'ideatrice del progetto, spiega l'idea con queste parole: "La barriera anti-rumore dovrebbe essere coperta da erba e fiori, le bare verrebbero invece conservate in una galleria di cemento armato che eviti di riproporre le muraglie dei cimiteri tradizionali". E poi aggiunge: "Alle persone piacciono i luoghi esclusivi. Oltretutto, questo andrebbe bene anche a chi non piace l’idea di finire sottoterra una volta morto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog