Cerca

L'emergenza

Migranti, diktat di Francia e Germania: "Italia respinga gli irregolari o non ci saranno aiuti"

Migranti, diktat di Francia e Germania: "Italia respinga gli irregolari o non ci saranno aiuti"

Francia e Germania avvertono: la solidarietà europea per ridistribuire nei vari Paesi i richiedenti asilo arrivati attraverso il mar Mediterraneo non sarà sostenibile, se l’Italia non garantisce una politica di respingimento dei migranti irregolari e la registrazione di quanti richiedono protezione internazionale. A Lussemburgo, per il Consiglio dei ministri dell’Interno europei, il francese Bernard Cazeneuve e il tedesco Thomas de Maizière hanno fatto fronte comune contro un impotente Angelino Alfano. “È necessario - hanno dichiarato - che ci sia un meccanismo di respingimento alla frontiera, per i migranti irregolari spinti da motivi economici, altrimenti la solidarietà in termini di rifugiati non sarà sostenibile”. Peccato che siano proprio le navi militari straniere, tedesche in primis, a sbarcare sulle nostre coste il numero maggiore di profughi, bypassando la nostra frontiera.

I rimpatri – E così Alfano non ha potuto fare altro che adeguarsi alla linea, ammettendo che proprio i rimpatri degli immigrati irregolari sono “la chiave di volta” di tutto il sistema europeo sulla gestione dei flussi migratori. “Il sistema di rimpatrio - ha affermato al termine della conferenza - deve essere sempre di più un sistema europeo, che renda più efficace tutta la procedura. Non escludiamo poi missioni congiunte in Africa per farci dare una mano”. Il ministro ha quindi sottolineato che gli hotspot, i centri di riconoscimento dei richiedenti asilo da istituire in Italia, “si gestiscono bene se c’è un meccanismo di rimpatrio che funziona. Se il meccanismo non funziona, salta tutto il sistema. Chi avrà diritto all’asilo potrà restare in Europa e la Ue sta lavorando alla redistribuzione. Se funziona questo potremo gestire al meglio un fenomeno che non si risolve con uno schiocco di dita. Ma se non funziona, sarà un problema”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • luigi43

    16 Agosto 2015 - 10:10

    La cosa che più' mi lascia sconcertato è che andiamo a prenderli quasi sul bagnasciuga della Libia. chi lo ha chiesto, Mons. Galantino ?Di solito entrare in acque territoriali estere con navi da guerra è come un'invasione.

    Report

    Rispondi

  • eziocanti

    13 Luglio 2015 - 10:10

    Alfano - Renzi. Il primo si è rivelato un incapace, il secondo pensa solo alla poltrona ed agli interessi di famiglia. Siamo a posto !!!! Saluti.

    Report

    Rispondi

  • igor.pinna1943

    17 Giugno 2015 - 19:07

    GIUSTO!!!!

    Report

    Rispondi

  • ggmleone

    17 Giugno 2015 - 17:05

    I veri nemici dell'Europa sono i nostri attuali governanti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog