Cerca

Lezione all'Italia

Il premier francese Valls rimborsa il volo di Stato: paga 2.500 euro

Il premier francese Valls rimborsa il volo di Stato: paga 2.500 euro

Le polemiche alla fine hanno avuto la meglio e il premier francese, Manuel Valls, è stato costretto a staccare un suo assegno da 2.500 euro per rimborsare la trasferta a Berlino con i due figli su un volo di Stato per assistere alla finale di Champions League tra Barcellona e Juventus. L’esponente socialista, originario del capoluogo catalano e super tifoso blaugrana, aveva sostenuto la tesi della visita istituzionale, sottolineando che a margine della partita aveva incontrato il presidente della Uefa, Michel Platini per discutere dell’organizzazione degli Europei 2016, assegnati alla Francia. Nonostante la difesa mantenuta a oltranza, le polemiche per l’uso del Falcon di Stato non si erano placate e il premier alla fine aveva ammesso che era stato uno scivolone. "Ho dato
l’impressione ai francesi che non mi ero dedicato a loro, mi dispiace", ha spiegato un contrito Valls. Un destino tortuoso attende ora i 2.500 euro dell’assegno, che dal conto personale di Valls passeranno al tesoro pubblico, per finire di nuovo all’ufficio del premier per pagare i costi del Falcon. Chissà se e quando mai vedremo una cosa del genere in Italia, dove il nostro premier il volo di Stato l'ha usato per andare con moglie e figli a farsi le vacanze di Natale in Val D'Aosta?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • machete883

    19 Giugno 2015 - 19:07

    ed i nostri generaloni da scrivania, che usano i c 130 per farsi portare pesce fresco in vacanza in trentino dalle basiodella sicilia ? ne vogliamo parlare ? gia dimenticato ?

    Report

    Rispondi

  • brasile47

    19 Giugno 2015 - 18:06

    Nessuna meraviglia è la differenza di serietà tra un vero politico ed il nostro arrivista

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    19 Giugno 2015 - 16:04

    Che schiaffone e schiaffone !! Con quella faccia di bronzo che si trova non gli fa ne caldo ne freddo anzi dentro di se penserà, quanto scemo è costui.

    Report

    Rispondi

blog