Cerca

Fregati

Usa, un uomo registra i medici che lo insultano durante l'operazione: ottiene 500 mila dollari di risarcimento

Usa, un  uomo registra i medici che lo insultano durante l'operazione: ottiene 500 mila dollari di risarcimento

Chissà cosa dicono tra loro medici e infermieri mentre il paziente è addormentato durante un'operazione chirurgica. La curiosità è venuta anche a un uomo di Richmond, negli Stati Uniti, che ha dovuto affrontare il bisturi del chirurgo per una colonscopia. Prima di cadere nel sonno dell'anestesia, l'uomo ha acceso il telefonino e registrato tutto quello che veniva detto in sala operatoria. Così ha scoperto che l'anestesista Tiffany M. Ingham dire: "Dopo 5 minuti ho voluto dargli un po' di pugni" e poi "Ha la tubercolosi nel pene". Una volta sveglio e tornato a casa, l'uomo ha ascoltato la registrazione e ha deciso di denunciare i medici, ottenendo un risarcimento di mezzo milione di dollari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • carlamasel

    25 Giugno 2015 - 14:02

    dicano quello che vogliono se,questo fa si che l intervento sia fatto al meglio

    Report

    Rispondi

  • elon

    25 Giugno 2015 - 09:09

    Mi sembra una bufala c'è lo zampino dell'avv.Canzona?

    Report

    Rispondi

  • Straiè

    25 Giugno 2015 - 08:08

    Non era un'operazione, ma un semplice esame invasivo. Non si taglia la pancia per fare una colonscopia!

    Report

    Rispondi

blog