Cerca

L'attentato a Lione

Lione, attentato in fabbrica: la testa dell'uomo decapitato ricoperta di scritte in arabo e la bandiera dell'Isis

Lione,  attentato in fabbrica:  la testa dell'uomo decapitato ricoperta di scritte in arabo e la bandiera dell'Isis

Ci sono dettagli agghiaccianti nell'attentato di questa mattina in questa fabbrica vicino a Lione, a Saint-Quentin-FallavierAccanto La testa dell’uomo che è stato decapitato è stata ritrovata infilzata in una recensione accanto al corpo ricoperta di scritte in arabo e con la bandiera dell'Isis.  decapitato nei pressi della fabbrica obiettivo dell’attentato di stamattina a Saint-Quentin-Fallavier. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Satanasso

    28 Giugno 2015 - 08:08

    Spero che vadano a palazzo chigi a decapitare le mmerde che ci pascolano dentro...e gia' che ci sono che distruggano anche il centro-nord italia. W il Regno delle Due Sicilie !

    Report

    Rispondi

  • giuliana2

    26 Giugno 2015 - 16:04

    E' da parecchio che l'islam ci ha dichiarato guerra. Come risponde, il governo italiano, ad una dichiarazione di guerra? Continua ad accogliere il nemico o lo sbatte fuori a calci? che cosa aspetta , l'abusivo renzi, a dichiarare lo STATO di GUERRA?

    Report

    Rispondi

  • tuula

    26 Giugno 2015 - 15:03

    In Italia si sottovaluta il pericolo

    Report

    Rispondi

  • EhEhEh

    26 Giugno 2015 - 13:01

    Dimttto questo dobbiao ringraziare OBAMA e l Europa tutta che pensano a fala guerra a PUTIN e ala Russia!!Avquesto punto incomincio a tifare per l ISIS speriamo che il primo attentato che faranno in Italiac eliminino Renzi poi Napolitano poi la Forneo poi Monti e cosi via.........

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog