Cerca

L'attacco globale islamico

Terrorismo, gli esperti Edward Luttwak e il generale Fabio Mini assicurano: "Italia rischia meno della Francia"

Terrorismo, gli esperti Edward Luttwak e il generale Fabio Mini assicurano: "Italia rischia meno della Francia"

Solo ieri in Francia si è consumato l'ultimo attentato terroristico su suolo europeo. Dopo la strage di Charlie Hebdo, vicino Lione un capo reparto di un impianto a gas è stato decapitato da due uomini e solo l'arrivo per certi aspetti fortuito ha sventato un attentato ben più grave e ampio. Tutte vicende: "figlie dell'incompetenza francese" dice lo storico consigliere del Pentagono Edward Luttwak intervistato da Libero: "Un jihadista noto alle Forze di polizia per la sua volontò di uccidere non può essere lasciato in circolazione. I francesi - aggiunge - dovrebbero smetterla con le cretinate. Meno dossier, più arresti".

Italia - Rispetto ai francesi, secondo Luttwak gli italiani hanno molto più competenze nella lotta al terrorismo: "Il vostro sistema di sicurezza è più efficiente di quello france. E quindi i rischi per l'Italia diminuiscono". L'altro elemento che dovrebbe rassicurare sullo stato di sicurezza italiano è la quantità di musulmani sul territorio nazionale: "Inferiore rispetto a quello francese". Sulla stessa linea anche il generale dell'esercito italiano Fabio Mini, già comandante della missione italiana in Kossovo tra il 2002 e il 2003, che al Fatto quotidiano mette in chiaro le differenze tra Francia e Italia: "La Francia ha grandi problemi interni. Le sue periferie traboccano di odio, da Parigi a Marsiglia. La comunità musulmanta italiana invece non è sostenitrice dei terroristi islamici. La Francia fa una politica di extraterritorialità il cui centro sono sempre stati Marocco, Tunisia e Algeria. Noi non abbiamo né interessi, né modelli da imporre. Paradossalmente, meglio così.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • grandisde

    grandisde

    22 Agosto 2015 - 17:05

    Ottima opinione di Luttwak: il rischio di attentati in un paese è direttamente proporzionale al numero di musulmani che ospita: andatelo a dire ai nostri governanti !

    Report

    Rispondi

  • arwen

    28 Giugno 2015 - 08:08

    Rischia meno perchè è l'oca dalle uova d'oro, Stiamo pagando una mazzetta a tutte le mafie nostrane e nord africane. Non è costume dei mafiosi far fuori chi paga generosamente! Venite, venite in Italia....Mandate altri barconi....Tutti nella vigna del bengodi!

    Report

    Rispondi

  • Joachim

    28 Giugno 2015 - 07:07

    Fermiamo gli Islamici....è il modo scelto per penetrare l'EU a e completare l'opera disgraziata che un governo di ignoranti , incopententi, bambocci e fonzie..... VAI PINOCCHIO... quale altra sbruffonati ci riservi......oggi di domenica....TU SI CHE PARLI ALLA LUNA..... Abbiamo un fronte di guerra che sono le spiagge liibiche....mitragliate e fermate i nuovi VANDALI.

    Report

    Rispondi

  • routier

    27 Giugno 2015 - 18:06

    Che l'Italia rischi di meno lo capisco, tuttavia il rischio "zero" non esiste.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog