Cerca

Vacanze pazze

Usa, la classifica delle dieci spiagge più pericolose al mondo

0
Usa, la classifica delle dieci spiagge più pericolose al mondo

Bisogna scegliere con attenzione la meta delle proprie vacanze. Una prenotazione affrettata o un tour operator poco affidabile e il rischio di ritrovarsi in un incubo diventa subito reale. Poveri dunque i vacanzieri che si sono ritrovati, loro malgrado, in una delle dieci spiagge individuate dal sito weather.com come le più pericolose del mondo.
Sono diversi i motivi per cui una spiaggia è considerata pericolosa: inquinamento, eruzioni vulcaniche, attacchi di animali selvatici e velenosi. E queste dieci spiagge li hanno tutti, ognuna il suo.

I lidi del pericolo - Cape Tribulation è una spiaggia in Australia caratterizzata dalla cospicua presenza di meduse, serpenti velenosi e coccodrilli. Il lido di Hanakapiai Beach alle Hawaii è famoso per le sue fortissime correnti, che nel corso degli anni hanno provocato decine e decine di morti. Gansbaai nel Sud Africa è chiamata la capitale mondiale del grande squalo bianco... inutile spiegare in cosa consista la pericolosità del sito. E poi ancora la spiaggia più inquinata del mondo, Chowpatty Beach a Mumbai, talmente inquinata che è vietato fare il bagno; le eruzioni vulcaniche delle spiagge nere di Kilauea alle Hawaii; gli attacchi di squali a New Smyrna Beach in Florida e quelli di ragni velenosi e meduse a Fraser Island in Australia. E ancora la spiaggia dei morti ovvero Playa Zipolite in Mexico, Beaches of the Northern Territory in Australia con le meduse più pericolose e velenose al mondo, e infine le spiagge di Amazon in Sud America, popolate di piranha e anaconda. Quindi a meno che non abbiate uno spirito e una tempra alla Indiana Jones, meglio girare alla larga da queste spiagge del pericolo e prenotare le ferie a Rimini.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media