Cerca

In Giappone

Morto a 112 anni l'uomo più vecchio del mondo

Morto a 112 anni l'uomo più vecchio del mondo


E' morto a 112 anni il giapponese Sakari Momoi, l'uomo più anziano del pianeta, che dall'anno scorso era entrato nel libro dei Guiness. Momoi è spirato domenica scorsa a causa di una insufficienza renale, in una casa di cura di Tokyo dove viveva da molti anni. Le sue condizioni di salute erano peggiorate da circa due settimane. Nato il 5 febbraio 1903 a Minamisoma, nella prefettura di Fukushima, Momoi era preside di un liceo, amava la lettura, in particolare la poesia cinese ed era un appassionato di sumo.
Sposato nel 1928, ha avuto 5 figli. L'anno scorso quando ricevette, in agosto, il certificato del Guiness, si presentò elegantemente vestito di nero con una cravatta color argento e con un filo di voce auspicò di poter vivere altri due anni. Il segreto della sua lunga vita? Alimentazione sana e tanto sonno. Momoi era l'uomo più longevo al mondo. Quanto alle donne, la più vecchia è l'americana Susannah Mushatt Jones di New York, che ha appena fatto i 116 anni. Il primato di longevità ancora detenuto dalla francese Jeanne Calment, morta nel 1997 a 122 anni e 164 giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog