Cerca

Al Cairo

Egitto, autobomba davanti a consolato italiano. Un morto

Egitto, autobomba davanti a consolato italiano. Un morto

Attentato al Cairo. Una fortissima esplosione, provocata da un’autobomba, è stata avvertita questa mattina intorno alle 6.30 nel centro della capitale egiziana, di fronte al Consolato italiano di El Galaa Street, che in quel momento era ancora chiuso. Il palazzo è stato gravemente danneggiato. Si conta un morto e sette altre persone ferite, tra le quali nessuna di nazionalità italiana. L’esplosione ha sventrato il lato sinistro del consolato italiano al Cairo su El Galaa Street nel cuore della città. Non ci sono ancora rivendicazioni. "Siamo sotto attacco" ha commentato il ministro degli Esteri Gentiloni. In serata l'Isis ha rivendicato l'attacco con un comunicato diffuso sul web: «Attraverso la benedizione di Allah, i soldati dell’Isis sono stati in grado di detonare un’autobomba parcheggiata con 450 chili di esplosivo presso la sede del consolato italiano nel centro del Cairo. Raccomandiamo che i musulmani si tengano alla larga da questi covi che sono obiettivi legittimi per gli attacchi dei mujaheddin", si legge nella rivendicazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • zydeco

    11 Luglio 2015 - 16:04

    Le dichiarazioni di Gentiloni e Mastella:squallore. Povera Italia!

    Report

    Rispondi

blog