Cerca

Cosa accadrà ora

Ue, Eurogruppo darà alla Grecia 7 miliardi del Fondo Salva Stati

Ue, Eurogruppo darà alla Grecia 7 miliardi del Fondo Salva Stati

Se l'Unione europea salva la Grecia, rischia di crollare. Tutta colpa della Brexit, perché gli equilibri a Bruxelles sono più che delicati. Incassato l'ok del Parlamento greco sul "memorandum" dell'Ue, l'Eurogruppo ha annunciato l'ok al prestito ponte da 7 miliardi per permettere al governo di Alexis Tsipras di ripagare ai creditori le scadenze più imminenti. Nonostante i timori della vigilia, è andata a buon fine la trattativa tra i Paesi membri, perché la questione tecnica era delicata. 

I soldi del fondo Salva-Stati - L'Esfm, il fondo salva-Stati, conta su un totale di "appena" 13 miliardi. E qui nasceva la contesa: il fondo è basato sulle garanzie del bilancio comunitario, con un "consiglio di amministrazione" che vede partecipare tutti i 28 membri dell'Unione, anche chi non fa parte della più ristretta "zona euro". Paesi come Gran Bretagna, Repubblica Ceca, Svezia, Danimarca, si erano detti contrari ad usare parte dei "loro" soldi per risolvere un problema considerato, a torto o a ragione, più finanziario e legato alla moneta unica che politico. 

"Conseguenze devastanti" - Una prova di forza che, sussurravano molti tra Strasburgo e Bruxelles, poteva avere "conseguenze devastanti". Quali? Il premier britannico David Cameron tra qualche mese potrebbe rispolverare il progetto di un referendum per fare uscire Londra dall'Unione europea, un colpo durissimo, forse fatale per tutta l'Ue. Dopo essersi detto d'accordo con l'Fmi per la ristrutturazione del debito greco (ipotesi scartata a priori dal falchi rigoristi di Berlino), difficile che Cameron fosse disposto ad incassare un altro schiaffo morale simile senza passare alle contromisure.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog