Cerca

La buonuscita

Grecia, l'ex viceministro Nadia Valavani aveva prelevato 200mila euro prima delle dimissioni

Grecia, l'ex viceministro Nadia Valavani aveva prelevato 200mila euro prima delle dimissioni

Che coraggio ha avuto Nadia Valavani, l'ex viceministro delle Finanze greco che proprio non poteva accettare le condizioni imposte dall'Ue al suo Paese. Così con uno scatto d'orgoglio, la politica ha scritto al premier Alexis Tsipras una lettera struggente, frutto di ore di lotta tra l'amor di Stato e la propria coscienza. Ci sarebbe stato da commuoversi se non fosse arrivata l'interrogazione urgente del parlamentare conservatore Lefterus Avgenakis che l'ha smascherata.

Tempismo - Proprio un giorno prima dell'annuncio del referendum, alcuini familiari della Valavani sarebbero andati in una banca di Creta, dove il viceministro aveva il suo conto, per prelevare in un solo colpo 200 mila euro. Tre giorni dopo sarebbero scattati i controlli sui capitali nel sistema bancario ellenico, come ricorda il Giornale. Proprio un tempismo azzeccato da parte della compagna Valavani che è riuscita a sfruttare i privilegi della sua posizione, mentre nel resto della Grecia venivano ristretti i prelievi con un tetto massimo di 50-60 euro al giorno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Oscar1954

    17 Luglio 2015 - 10:10

    E' una cosa normalissima. Cosa c'è di strano. Sono comunisti. Loro impongono i sacrifici al Popolo per sanare i debiti. Ma ciò non vale per loro. Stessa cosa sta succedendo in Italia.

    Report

    Rispondi

  • rossini1904

    16 Luglio 2015 - 18:06

    Vi meravigliate? Ma non lo sapete che i komunisti hanno il cuore a sinistra ma il portafoglio a destra?

    Report

    Rispondi

  • antcarboni

    16 Luglio 2015 - 16:04

    Alla parroco fate come vi dico ma non fate come faccio

    Report

    Rispondi

  • maxdemax

    maxdemax

    16 Luglio 2015 - 16:04

    fidati dei Komunisti..e socialisti, sono tutti uguali.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog