Cerca

La svolta dei tagliagole

Isis, il Califfo Al-Baghdadi ordina: "Niente gole tagliate nei filmati, impressionano i bambini"

Isis, il Califfo Al-Baghdadi ordina: "Niente gole tagliate nei filmati, impressionano i bambini"

Il Califfo dello Stato Islamico, Abu Bakr Al-Baghdadi, dopo mesi di orrori ci ripensa e ordina ai suoi miliziani di non far vedere più gli sgozzamenti nei video delle esecuzioni. Decapitare va bene, ma non bisogna mostrare l'atto, soltanto il prima e il dopo. "Bisogna rispettare i sentimenti del pubblico musulmano, in particolare quelli dei bambini", ha spiegato il Califfo. Il quotidiano Al Quds al Arabi riporta la direttiva del numero uno dell'Isis, inviata tramite una lettera agli uffici dei mass media siriani e iracheni. I filmati quindi, come detto, faranno vedere il momento prima e dopo il taglio della testa della vittima, ossia la testa posata sul corpo del prigioniero appena sgozzato e niente di più.

Contestazioni - Il nuovo ordine è stato però aspramente contestato da un gruppo di adepti della Guerra Santa, gli jazrawi ovvero i sauditi. Per loro le immagini delle decapitazioni sono insostituibili e terrorizzano i nemici e i non musulmani come niente altro riesce a fare. Sempre secondo il quotidiano inglese Al Quds, la preferenza sarebbe quella di evitare le scene truculente perché potrebbero "far scemare l'attrazione a seguire le pubblicazioni dell'Organizzazione in rete".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Vittori0

    19 Luglio 2015 - 09:09

    ...glielo ha suggerito il Misericordioso?

    Report

    Rispondi

  • filen

    filen

    18 Luglio 2015 - 12:12

    To be or not to be that is the question eh poveracci caproni barbuti e culattoni hanno anche loro dei problemini da risolvere sanno anche loro che chi non mostra non vende

    Report

    Rispondi

blog