Cerca

Lungimiranza

Grecia, addio Iva agevolata sulle isole: le vacanze vi costeranno di più

Grecia, addio Iva agevolata sulle isole: le vacanze vi costeranno di più

La miopia del piano draconiano imposto all'Europa alla Grecia si vede tutta in un punto, l'addio all'Iva agevolata per le isole. L'economia greca è tra quelle dell'Eurozona che meno può contare sull'export: ci si gioca tutto, o quasi, sul turismo. Un turismo a prezzi abbordabili, soprattutto sulle meravigliose isole elleniche. Peccato però che Bruxelles abbia imposto al Paese modifiche al regime di agevolazioni sulle aliquote (misure accettate a capo chino da Alexis Tsipras): un pacchetto che vale oltre 3 miliardi di euro, delle quali (2,39 miliardi) relative all'Iva. Una stangata, insomma, che andrà a ripercuotersi anche sui turisti. Tutti a pensare alla vacanza in una Grecia "disastrata" a prezzi di saldo? Non proprio, anzi sarà tutto l'opposto. Dal primo ottobre, a godere delle agevolazioni fiscali, saranno dunque le isole meno sviluppate (sconto del 30% sulle aliquote Iva fino al primo giugno 2016). Insomma, la vostra vacanza a Santorini e Mykonos, ora, vi costerà molto, molto di più.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Rencos

    20 Luglio 2015 - 09:09

    Facciamo due conti. Uno "studio" da € 75/notte (ce ne sono anche a meno, ma per semplicità prendiamo questo riferimento) passerà, con l'aumento dell'IVA, a circa € 82/notte. Non mi sembra "molto, molto di più", specie confrontandoli con i prezzi italiani

    Report

    Rispondi

  • Italotrend

    19 Luglio 2015 - 08:08

    I prezzi in Grecia sono troppo bassi nel turismo, ci fanno una grossa concorrenza, bene ricordare che gli operatori italiani nel turismo non hanno iva agevolata. Un po di iva in più non li manda in rovina.

    Report

    Rispondi

  • fausta73

    18 Luglio 2015 - 16:04

    Giusto che si paghi di più e si paghino le tasse dovute.

    Report

    Rispondi

  • paolo44

    18 Luglio 2015 - 09:09

    Balle, allarmismo d'accatto. I prezzi sono crollati, un 10% in più di iva non è "molto, molto di più" C'è una deriva scandalistica nei titoli di Libero che non mi piace affatto.

    Report

    Rispondi

blog