Cerca

In visita in Israele

Renzi: d'accordo con patto nucleare Iran. Netanyahu: a rischio la sicurezza di Israele

Renzi: d'accordo con patto nucleare Iran. Netanyahu: a rischio la sicurezza di Israele

Il Presidente del consiglio Matteo Renzi è in visita ufficiale in Israele, e durante l'incontro con il premier israeliano Netanyahu ha affermato che "l'Italia sostiene l'accordo con l'Iran", riferendosi al patto sul nucleare raggiunto pochi giorni fa. Di tutt'altro avviso Netanyahu, che invece ritiene che il compromesso sia una profonda minaccia per Israele, e che permetterà a Teheran nell'arco di dieci anni di dotarsi di decine di armi atomiche.

Lo scambio - Renzi sostiene che difendere Israele sia una priorità dell'Italia: "la sicurezza dello Stato ebraico deve essere un dovere e un diritto, abbiamo un destino comune da condividere" afferma il premier italiano. Durante la visita al Museo dell'Olocausto di Gerusalemme, il Presidente del consiglio ha poi affermato: "Israele è il paese delle nostre radici, delle radici di tutto il mondo e anche il paese del nostro futuro. Sono stato impaziente di compiere questa visita, per me venire in Israele significa ritornare a casa". Benyamin Netanyahu ha definito come i rapporti fra l'Italia e Israele, facendo anche riferimento alla storia: "Le connessioni tra noi risalgono a duemila anni fa e tutti sanno che le fondamenta della civilizzazione dipendono dalle nostre due antiche capitali". In aggiunta, poi, un auspicio per il futuro: "Un'amicizia che spero diventi sempre più solida in molti campi, dalla difesa all'economia, dalla ciber-security al commercio: l'Italia è nostro partner e nostro amico". Nucleare a parte, fra Israele e Italia è tutto rosa e fiori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • eziocanti

    22 Luglio 2015 - 12:12

    Netanyahu......stai sereno, se ti fidi delle fanfaronate di questo grande statista che sta girando mezzo mondo a spese dei contribuenti italiani sei in una botte di ferro. Renfonzie, vieni giù dalla pianta, non hai ancora capito che contiamo come il due di picche quando la briscola è fiori ? Ma sei proprio un poveretto !

    Report

    Rispondi

  • emo

    22 Luglio 2015 - 08:08

    vuoi mettere il peso politico a livello internazionale di un povero ebete ignorante toscano che qundo parla lo fa come se fosse inviato ed illuminato dal signore contro quello di un Netanyahu qualsiasi. suvvia un pochino di serietà perbacco

    Report

    Rispondi

  • marco53

    22 Luglio 2015 - 00:12

    Israele può dormire sonni tranquilli, ora che il nostro giullare è andato a rassicurare Netanyahu. Viene da vomitare ad ascoltare questo verme d'uomo che dà ragione a tutti. Se va in Iran è con gli Ajatollah, va in Russia e lecca i piedi a Putin, In Israele bla bla bla! Non parliamo poi di quando vede la Merkel!!!! Allora si eccita come un riccio! Che pena quest'uomo, ma che pena questo Paese!

    Report

    Rispondi

  • dimovi

    21 Luglio 2015 - 23:11

    Benyamin Netanyahu ha pienamente ragione sull'Iran...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog