Cerca

Horror

Arizona, decapita la moglie insieme ai due cani poi si taglia il braccio e l'occhio

Arizona, decapita la moglie insieme ai due cani poi si taglia il braccio e l'occhio

L'amore nasce proprio dove meno te lo aspetti, certo se incontri la tua anima gemella in una clinica di ricovero psichiatrico hai più possibilità di soffrire. E per dolori non si intendono solo i problemi sentimentali ma soprattutto quelli fisici. La tragedia familiare si è svolta negli Stati Uniti, in Arizona. Una donna, Trina Heisch, è stata uccisa, decapitata insieme ai suoi due cani, dal marito. I due si erano conosciuti proprio in una clinica psichiatrica perché entrambi stavano curando i propri problemi mentali. Il vicino, a conoscenza dei turbamenti della coppia, aveva bussato alla porta della loro casa proprio per controllare che tutto andasse bene.

Il pazzo nudo e coperto di sangue - La scena che si è trovato davanti però era degna di una scena di un film horror. Ad aprirgli la porta è stato proprio il 43enne che si è mostrato nudo, coperto di sangue con il braccio sinistro tagliato fino al gomito e soprattutto con un occhio cavato fuori dall'orbita. Nell'appartamento il sangue era ovunque insieme a dei coltellacci da cucina sparsi. Così numerosi che le forze dell'ordine accorsi alla chiamata del dirimpettaio non sono riusciti ad individuare l'arma del delitto. Il marito, secondo il Daily Mail, deve aver provato a suicidarsi dopo essersi reso conto di ciò che aveva fatto. Accusato di omicidio, è stato curato e messo in un'apposita struttura. Già nel 2003 aveva tentato di portare a termine un gesto simile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog