Cerca

Califfato islamico

Follia Isis: una testa decapitata come regalo di nozze

Follia Isis: una testa decapitata come regalo di nozze

Il califfo Abu Bakr Al-Baghdadi ha personalmente disposto la decapitazione di una ragazza per omaggiare il matrimonio di una sadica donna-giudice dell’Hisbah, la temuta polizia religiosa dello Stato Islamico. In realtà la sposa aveva richiesto la testa di un uomo  ma il califfo, in base alla stretta segregazione tra i sessi disposta dalla Sharia, le ha offerto la testa di una donna accusata di spionaggio. Il macabro dono di nozze è solo una delle tante barbarie denunciate da una donna fuggita dai ranghi dell’Hisbah, la spietata polizia religiosa che vigila sugli oltre otto mila sudditi dello Stato Islamico applicando la legge islamica con rigore medievale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog