Cerca

Paura

Louisiana, allarme per l'ameba mangiacervello

Louisiana, allarme per l'ameba mangiacervello

Allarme acqua contaminata in Louisiana, negli Stati Uniti, e rischio di morte per chiunque la inali dal naso. Nel bacino idrico di Ascension Parish, infatti, è stata riscontrata la presenza della temibile Naegleria, un'ameba che, se inalata attraverso l'acqua prolifera nel cervello e può provocare la morte. Le autorità locali hanno dato al via alle operazioni di neutralizzazione dell'organismo, e diramando alla popolazione una serie di indicazioni come quella evitare di far entrare nel naso l'acqua contaminata. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alvit

    30 Luglio 2015 - 17:05

    vuoi vedere che è la stessa che stanno trovando nel cervello dei sinistri beceri e ladroni? Sembra che non gli facciano più il lavaggio del cervello, hanno notato che ne hanno talmente poco, e con l'impianto dell'ameba, spendono meno.

    Report

    Rispondi

    • allianz

      31 Luglio 2015 - 11:11

      Se l'ameba intacca il cervello dei sinistroidi sarebbe costretta ad usare le razioni di sopravvivenza...Per poi morire miseramente.E' tossico.

      Report

      Rispondi

  • routier

    30 Luglio 2015 - 17:05

    Avete visto mai,,,,,,,,,,,! Non sarà mica contaminata anche l'acqua di palazzo Chigi o del ministero degli interni ? Speriamo di no.

    Report

    Rispondi

blog