Cerca

Manie di grandezza

Nord Korea, Kim Jong-un sposta il tempo di 30 minuti

Nord Korea, Kim Jong-un sposta il tempo di 30 minuti

Kim Jong-un sarà presto il capo supremo del tempo. Il dittatore nordcoreano piegherà a suo piacimento lo scorrere dei minuti. Dal 15 agosto infatti gli orologi coreani verranno spostati indietro di 30 minuti per 'l'ora di Pyonyang'. La folle decisione questa volta sembrerebbe una scelta patriottistica e non un semplice capriccio. Il capo militare riporterà l'ora nordcoreana al suo scorrere originale, quando il paese era unito, prima dell’invasione giapponese nel 1910. La data della rivoluzione è stata scelta poiché quel giorno ricorre il 70esimo anniversario dalla fine del regime coloniale nipponico nel 1945. Il fuso orario a Pyongyang è attualmente nove ore in più rispetto a quello di Greenwich, come quello della capitale sudcoreana Seul e di Tokyo ma presto diventerà  di 8 ore e mezza in più mentre quello di Seul e di Tokyo resterà invariato nonostante abbiano la stessa longitudine. L’agenzia ufficiale nordcoreana ha spiegato che l’istituzione 'dell'ora di Pyongyang' servirà a sradicare la memoria del passato coloniale che ha interessato la Corea del Nord. 

Possibili disagi -  Il cambiamento improvviso del tempo però "potrebbe provocare numerosi disagi a quelle persone che vanno avanti e indietro alla zona industriale di Kaesong (il parco industriale a sviluppo congiunto). A lungo termine, causerà problemi all'integrazione tra le due Coree", ha detto Jeong Joon-hee, portavoce del ministero dell’Unificazione. Le due coree quindi ancora per poco utilizzeranno lo stesso fuso orario. Non esiste alcun organismo internazionale che approvi il cambiamento di un paese di fuso orario e ogni paese può decidere per sé. La Corea del Nord non è stato l'unico paese che ha creato la propria ora. Nel 2007 infatti il Venezuela ha deciso di mandare i propri orologi indietro di mezz'ora perché il presidente Hugo Chavez voleva una "distribuzione più equa del sorgere del sole" per i residenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • falkrr900

    20 Agosto 2015 - 17:05

    per piero 2556 Si hai ragione, i crimini sono pochi, solo lui è autorizzato a sparare in testa a chi non gli garba, fosse anche semplicemente solo per un taglio di capelli che non segue i suoi gusti. Da noi per lo meno i criminali politici non ti sparano in testa......

    Report

    Rispondi

  • routier

    20 Agosto 2015 - 12:12

    Che ne dirà "Cronos" il dio del tempo della mitologia Grecia ? Non credo ne sarà felice ! SIC TRANSIT GLORIA MUNDI (come sono effimere le cose del mondo !)

    Report

    Rispondi

  • piero2556

    09 Agosto 2015 - 18:06

    Sarà anche pazzo ma il sistema mi sembra che funziona , crimini pochi tutti rispettosi del paese, certo decide lui alla fine. Ma anche in Italia decide napolitano e non funziona niente, da noi cambia solo il risultato!!!

    Report

    Rispondi

  • giseppe

    08 Agosto 2015 - 12:12

    Scemo che più scemo non si può

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog