Cerca

Sicurezza e razzismo

Texas, poliziotto bianco spara e uccide giovane nero disarmato

Un agente di polizia bianco ha ucciso a colpi di arma da fuoco un ragazzo nero di 19 anni, disarmato. Il caso, ennesimo episodio di violenza in cui è coinvolto un poliziotto americano, è avvenuto in Texas dopo una lite. L'agente è intervenuto rispondendo ad una chiamata per sospetta rapina: il giovane Christian Taylor, di Arlington, Texas, alla guida di un Suv era finito contro la vetrata di un concessionario di auto. Secondo le prime ricostruzioni, al loro arrivo gli agenti hanno avvicinato l'auto e quando hanno interpellato il guidatore è scoppiata una lite durante la quale almeno uno dei due poliziotti ha aperto il fuoco. Il giovane è morto sul posto.
Oggi ricorre il primo anniversario della morte di un altro giovane nero, Michael Brown, ucciso a 18 anni il 9 agosto 2014 a Ferguson, nel Missouri, dall'ufficiale Darren Wilson, un caso che provocò settimane di proteste e disordini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog