Cerca

Il rogo

Parigi, incendio nel quartiere Montmartre: 8 morti tra cui 2 bambini

Parigi, incendio nel quartiere Montmartre: 8 morti tra cui 2 bambini

Alle 4.30 della notte è divampato un violento incendio in una palazzina al numero 4 di rue Myrha, nel 18° arrondissement di Parigi, nel quartiere Montmartre. I vigili del fuoco e la Prefettura della polizia della città hanno confermato la morte di 8 persone, di cui 2 bambini, e 4 feriti che sono stati portati in ospedale. Due delle vittime spaventati dalle fiamme si sarebbero gettati dal palazzo per non essere inghiottiti dal rovo. Una persona è stata fermata dalle forze dell'ordine. Gli investigatori sono arrivati al fermo dopo aver visionato alcune immagini registrate da telecamere di sorveglianza e l'uomo è ora sotto interrogatorio.

Le cause del rogo sono ancora sconosciute, ma sui media francesi avanza l'ipotesi, inquietante, di incendio doloso. Due ore prima infatti erano stati chiamati sempre i pompieri per domare delle fiamme appiccate con della carta. La strada, Rue Myrha, si trova nel cuore di un quartiere abitato soprattutto da persone di origine maghrebina, poco lontano dalla chiesa di Saint Bernard, che alla fine degli anni 90 era stata lungamente occupata da centinaia di "sans papiers", immigrati clandestini che chiedeva una regolarizzazione. "È uno degli elementi principali che porta a riconoscere l'atto come dannoso e in ogni caso riconducibile ad una pista criminale", ha spiegato Pierre Brandet il portavoce del ministro dell'Interno. L'incendio è divampato su "più piani dell'immobile abitato", ha dichiarato al sito Parisien.fr, il comandante Gabriel Plus, responsabile dei vigili del fuoco. Da un a prima ricostruzione sembrerebbe che il rogo si sia propagato dal pianterreno fino a raggiungere in poco tempo la tromba delle scale. La palazzina, che conta 6 piani, è stata subito evacuata e i pompieri hanno provveduto a trarre in salvo 7 persone. Si tratta di uno dei peggiori incendi di questi ultimi dieci anni divampato nella capitale francese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Angelalbert

    02 Settembre 2015 - 12:12

    Ma almeno i morti erano extracomunitari?

    Report

    Rispondi

  • bozzicolonna

    02 Settembre 2015 - 11:11

    a sperare (in bene) non fa male, ma essere preparati al peggio è meglio!.. volenti o nolenti dobbiamo cambiare lo stile di vita (anzi , lo abbiamo gà cambiato) .. ma temo che sarà sempre in peggio.........che razza di mondo che lasciamo ai nostri figli.... mah

    Report

    Rispondi

blog