Cerca

Sedici arresti

Migranti, Ungheria blinda la frontiera: 9.380 entrano nella notte

Migranti, Ungheria blinda la frontiera: 9.380 entrano nella notte

Primi arresti in Ungheria dopo l'entrata in vigore della nuova legge, che prevede il carcere per chi entra illegalmente nel Paese. Sono 16 i migranti arrestati, 9 siriani e 7 afghani, mentre cercavano di tagliare la recinzione allestita al confine con la Serbia: in questo caso la legge prevede una condanna a 5 anni di prigione, 3 per l'ingresso illegale nel Paese e 2 per danneggiamento. Gli arrestati saranno processati con rito abbreviato e immediatamente espulsi dal Paese. Nella giornata di lunedì l'Ungheria ha bloccato 9.380 migranti entrati nel Paese dal confine con la Serbia. Un numero record, rispetto ai 5.809 entrati domenica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Fabius Maximus

    15 Settembre 2015 - 14:02

    Gli ungheresi hanno sofferto il nazismo e il comunismo e commemorano vistosamente queste disgrazie in vari punti della loro capitale. Come volete che adesso, che hanno cominciato a star meglio accettino di incasinarsi con i profughi ? Mio nonno era austro- ungarico. Se mi vogliono ,vengo subito a mangiare da Gundel .....e senza molestie attorno.

    Report

    Rispondi

  • etano

    15 Settembre 2015 - 12:12

    Il compagno di merende al concime Renzi sta aprendo le porte di ogni edificio adibito ad abitazione o hotel con qualche parassita di albergatore che per evitare la crisi accetta di ospitare feccia marcia malata e delinquente nelle proprie strutture. Non è lontana la data in cui sarà proclamata la tassazione una tantum sui carburanti (esempio) per mantenere la feccia marcia clandestina nel confort

    Report

    Rispondi

  • etano

    15 Settembre 2015 - 12:12

    Il compagno di merende al concime Renzi sta aprendo le porte di ogni edificio adibito ad abitazione o hotel con qualche parassita di albergatore che per evitare la crisi accetta di ospitare feccia marcia malata e delinquente nelle proprie strutture. Non è lontana la data in cui sarà proclamata la tassazione una tantum sui carburanti (esempio) per mantenere la feccia marcia clandestina nel confort

    Report

    Rispondi

  • eziocanti

    15 Settembre 2015 - 11:11

    Paese serio; loro hanno Orban, noi Renfonzie, il che è tutto dire !!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog