Cerca

Mostro

Massacra la madre dopo aver guardato le decapitazioni dell'Isis

Massacra la madre dopo aver guardato le decapitazioni dell'Isis

Bionda, occhi azzurri, viso angelico. Ma questa adolescente danese è una spietata assassina: ha ucciso la madre a coltellate dopo aver visto le decapitazioni degli ostaggi britannici per mano dei terroristi dell'Isis. Lisa Borch, 15 anni, da uno si era invasata dello Stato islamico dopo il fidanzamento con un musulmano radicale.

Riporta il Daily mail che la ragazza ha massacrato la mamma Tina Römer Holtegaard con venti colpi usando un coltello da cucina. Lisa ha ucciso la madre insieme ad Abdulla, incontrato in un centro profughi vicino a casa sua. Dopo il brutale assassinio la ragazza ha chiamato la polizia: "Ho sentito mia madre urlare, ho guardato fuori dalla finestra e ho visto un uomo bianco in fuga. Venite qui, c'è sangue dappertutto". 

La donna era in un lago di sangue ma lei era sulla poltrona, impassibile, a guardare il suo iPhone. Un atteggiamento che ha subito insospettito la polizia, che l'ha poi arrestata per omicidio. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog