Cerca

Ritrovato

Irlanda, il maltempo sradica un albero secolare ma tra le radici scoprono un cadavere

Irlanda, il maltempo sradica un albero secolare ma tra le radici scoprono un cadavere

Il maltempo nel la contea irlandese di Sligo, ha riportato alla luce un incredibile mistero medievale. Un faggio vecchio di 215
anni è stato sradicato da un forte temporale ma le sue radici nascondevano un cadavere. Tra gli arbusti infatti hanno ritrovato uno scheletro umano la cui parte superiore era rimasta aggrovigliata tra i tuberi mentre la parte superiore era rimasta nel terreno.

Un terreno infestato - Si tratterebbe di una tomba medievale risalente tra il 1030 e il 1200 e secondo la fondazione archeologica, Sligo-Leitrim Archaeological Services, le ossa sarebbero di un giovane di età compresa tra i 17 e i 20 anni morto a causa di alcune ferite alle costole e a una mano. Il dottor Marion Dowd della SLAS ha aggiunto: "Non sappiamo se sia morto in una battaglia o se si trattava di un caso di un conflitto personale che si concluse con la morte".Secondo l'Irish Times alcuni documenti storici rivelerebbero l'inquietante presenza di un cimitero e di una chiesa anche se non è stata individuata nessuna traccia delle costruzioni e nemmeno altri scheletri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ottina

    16 Settembre 2015 - 14:02

    Leggo: ...la cui parte superiore era rimasta aggrovigliata fra i tuberi (forse erano pietre) e la parte (sempre) superiore era rimasta nel terreno... Sublime!

    Report

    Rispondi

  • beppe58

    16 Settembre 2015 - 13:01

    Umberto2312, mi hai fatto morir dal ridere, vorrei però, modestamente, smentirti. Nelle zucche di molti scribacchini non si cela alcun tubero. Semplicemente, sono vuote. Completamente vuote. Nemmeno una particella di sodio..

    Report

    Rispondi

  • Bolinastretta

    16 Settembre 2015 - 12:12

    la meraviglia???? boh...

    Report

    Rispondi

  • francab

    16 Settembre 2015 - 12:12

    e' stata agatha christie,

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog