Cerca

Francoforte

Pilota-eroe: fa un atterraggio di emergenza per salvare la vita al cagnolino congelato nella stiva

Pilota-eroe: fa un atterraggio di emergenza per salvare la vita al cagnolino in stiva

Un pilota dell'Air Canada, di cui ancora non si conosce il nome, è diventato l'eroe degli animalisti (e non solo), per aver salvato la vita a Simba, bulldog francese di 7 anni che rischiava di morire congelato nella stiva dell'aereo che stava pilotando. Il pilota domenica scorso era alla guida di un volo partito da Tel Aviv e in arrivo a Toronto, su cui viaggiavano 232 passeggeri: ha deciso di effettuare un atterraggio d'emergenza all'aeroporto di Francoforte  per salvare il cagnolino dopo essersi accorto che c'era un problema al sistema di riscaldamento nella stiva e che la bestiola rischiava la vita. Come ha raccontato ai media canadese il portavoce della compagnia aerea Peter Fitzpatrick il pilota si è accorto del guasto mentre aveva iniziato a sorvolare l'Oceano Atlantico. La temperatura - ha spiegato Fitzpatrick - quando gli animali viaggiano in stiva deve essere almeno di 10 gradi centigradi. Quando si è accorto che ci sarebbe stato invece molto freddo, il comandante non c'ha pensato due volte. si è messo in contatto con l'aeroporto di Francoforte e ha effettuato l'atterraggio d'emergenza.

Una volta atterrati Simba e il suo padrone German Kontorovich sono stati imbarcati su un altro volo e hanno potuto raggiungere  Toronto. L'imprevisto ha causato 70 minuti di ritardo e una spesa extra di 10.000 dollari, ma la maggior parte dei passeggeri ha appoggiato la decisione del pilota. Il più felice, naturalmente, è stato il German Kontorovich che ha ringraziato il pilota e ha commentato: "E' il mio cane, è come se fosse mio figlio. E' davvero tutto per me".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog