Cerca

L'Agenzia europea delle frontiere

Frontex: la colpa del boom di immigrati dall'Africa è di Turkish Airlines

Frontex: la colpa del boom di immigrati dall'Africa è di Turkish Airlines

Quando si dice "non sapere più dove sbattere la testa". Solo così si può spiegare la relazione con cui Frontex, l'agenzia europea per la sorveglianza dei confini, attribuisce alla compagnia aera turca Turkish Airlines, una grossa parte di responsabilità per l'ondata di migranti che in questi ultimi mesi dalla Turchia sta invadendo i Balcani. Frontex nota come nei tre mesi a partire da giugno (giugno, luglio e agosto) si sia registrato un aumento del 300% degli africani protagonisti di attraversamenti illegali dei confini nei Balcani occidentali. In particolare, si è registrata una crescita del 900% degli arrivi di Congolesi, del 600% dei camerunensi e del 400% dei ghaniani.

La colpa di questo boom? Secondo Frontex sarebbe in gran parte di Turkish Airlines, che è la compagnia aerea non africana con più scali e voli da e verso il continente nero, avendo negli ultimi mesi aumentato la sua capacità settimanale da 38.000 a 70.000 posti. Con le sei città che verranno aggiunte con la partenza dell'orario invernale, le destinazioni africane servite da Istanbul saranno 45 in 30 Paesi, contro le 34 di Air France, le 19 di Brussels Airlines, le 18 di British Airways e le 13 di Lufthansa. Tutto questo si accompagna alla politica di "visti facili" avviata dal governo turco, grazie alla quale i cittadini di Paesi come la Somalia, l'Eritrea e il Sudan possono ottenere dei visti elettronici semplicemente riempiendo un formulario e pagando una tassa online. Una volta a Istanbul, i Balcani sono lì a un passo...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gio52

    20 Settembre 2015 - 17:05

    erdogan e' il vero califfo che probabilmente uscira' dagli scontri nel medio oriente . Gli usa non si sono mai indignati quando la turchia non concedeva le basi per i raid contro isis . ipotizzo che hussein obama abbia pianificato (assieme al mondo islamico ) l'invasione di immigrati verso l'europa e il turco ci fa pagare il mancato ingresso in europa . (forse vogliono affondare l'europa )

    Report

    Rispondi

  • gigi0000

    20 Settembre 2015 - 11:11

    Mamma li turchi! Il profitto non ha nazionalità, ma ce l'ha invece una diversa, diversissima mentalità dei popoli, la comunione ed integrazione dei quali è soltanto una sordida utopia. La religione cattolica ci considera tutti fratelli, ma io sono figlio unico ed ognuno di noi non ama ritrovarsi parenti indesiderati, né ospiti non invitati. Ognuno a casa propria, con i propri guai e problemi.

    Report

    Rispondi

  • francab

    20 Settembre 2015 - 09:09

    il biglietto cme lo pagano? e' una fissazione, la mia, ma in africa puoi vivere non male con i soldi che si spendono per venire in europa a fare il migrante, non capisco, no non capisco proprio

    Report

    Rispondi

blog