Cerca

A picco in Borsa

Volkswagen travolta dallo scandalo diesel negli Usa, l'esperto: "Ripercussioni negli anni a venire"

Volkswagen travolta dallo scandalo diesel negli Usa, l'esperto:

Le rivelazioni sulle emissioni diesel "truccate" di Volkswagen "potrebbero far arretrare il Gruppo per gli anni a venire". È il possibile scenario delineato da Andrew Lee, Frost & Sullivan Principal Consultant, riguardo l'ammissione dell'Ad di VW Martin Winterkorn sulle falsificazioni nei test inquinamento negli Stati Uniti.

Il trucchetto - "Il Gruppo Volkswagen, la casa automobilistica più grande al mondo, è stato accusato di aver falsificato i risultati delle emissioni con l'Environmental Protection Agency (Epa) negli Stati Uniti. Questo - evidenzia Lee - riguarda 482.000 modelli diesel del segmento medio che sono stati dotati di un software detto defeat device, il quale è stato in grado di ridurre le emissioni fino al 40% durante la prova delle emissioni rispetto al normale utilizzo".

Mercato difficile - Dopo la rivelazione, Winterkorn ha dovuto scusarsi per aver ingannato i clienti sui risultati Epa. "Ciò - continua l’analista di Frost & Sullivan- ha sollevato un'ondata di domande il merito al rinnovo del suo status di amministratore delegato e a quale impatto le rivelazioni avranno sugli investimenti per 7 miliardi di dollari programmati nel mercato statunitense per aumentare le vendite". Lee, inoltre, ricorda che "dal 2012 VW sta lottando nel mercato statunitense. Le vendite negli Stati Uniti rappresentano oggi solo il 6% del fatturato del gruppo". "Il significato di questa rivelazione tuttavia - osserva ancora - ha già visto i prezzi delle azioni crollare del 22% dal momento che il Gruppo potrebbe essere sanzionato per 18 miliardi di dollari, per non parlare dell'impatto mediatico negativo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aio_puer

    22 Settembre 2015 - 13:01

    Non perdetevi d'animo! Continuate a comprare auto tedesche, che sono le migliori, sostenete il mercato. Comprate azioni VW, destinate a risalire! Boicottate le auto italiane! Comprate prodotti alimentari tedeschi! Imparate il tedesco, provinciali!

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    22 Settembre 2015 - 11:11

    Deutschland uber alles.. Ce la faranno, comunque: è inutile pensare che cadranno per farci il piacere di nostra emersione

    Report

    Rispondi

  • encol

    22 Settembre 2015 - 09:09

    E' una truffa a livello mondiale, con la quasi certezza che le auto ritirate dagli USA saranno rifilate ad altri : MAI PIU' Volkswagen /Audi

    Report

    Rispondi

  • irucangy

    22 Settembre 2015 - 08:08

    Premetto che non comprerei una VW o una macchina tedesca in generale neanche se costassero il 50% in meno, questa vicenda avrà un impatto notevole sulle vendite di queste macchine anche negli anni a venire. E smettiamola di mitizzarle, vi sono macchine giapponesi che a parità di qualità costano il 30% in meno con i ricambi molto meno costosi. E non parlo di Alfa, giulia, maserati e delle francesi.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog