Cerca

Usa

Apple ritarda le consegne dei nuovi iPhone: i corrieri rallentati dalla visita del Papa

Apple ritarda le consegne dei nuovi iPhone: i corrieri rallentati dalla visita del Papa

Se le consegne dell'ultimo iPhone 6s arriveranno in ritardo è solo colpa di Papa Francesco. Per avere un melafonino ultimo modello, vivere negli States è l'ideale. Anteprime, consegne su tutto il territorio e Apple Store un po' ovunque. Eppure, anche negli Usa, ci possono essere degli inconvenienti. In particolare questi capitano quando arriva in visita niente di meno che Papa Francesco. Perché la visita del pontefice, rallenta le consegne dei corrieri e quindi l'arrivo nelle case dei clienti che aspettano trepidanti l'iPhone 6s e il 6s plus.

L'avviso - Secondo un avviso diffuso da Apple lo scorso 17 settembre, nei giorni di visita del pontefice, cioè dal 22 al 27 settembre, le consegne dei nuovi iPhone 6s e 6s plus subiranno dei ritardi. Coinvolte nei rallentamenti le città dove Francesco sarà ospite: prima Washington, poi New York e infine Philadelphia. I corrieri, in quei fatidici giorni, non si potranno muoversi con la libertà di sempre per le strade. Troppe le  misure di sicurezza messe in atto dalla polizia e dalle forze speciali statunitensi. E allora, i clienti Apple, dovranno pazientare e accontentarsi di informarsi sul prodotto grazie alle recensioni che già circolano in rete. Tutte, secondo quanto riporta La Stampa, sembrano descrivere il nuovo cellulare come un prodotto di altissimo livello, ritardi di consegna a parte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ramadan

    24 Settembre 2015 - 12:12

    blues188: ma oltre che scrivere sai anche leggere ? questo dubbio mi viene visto che non rispondi mai alle mie domande,ma continui a rompere con le tue cretinate.

    Report

    Rispondi

  • spadino65

    23 Settembre 2015 - 18:06

    questi sono problemi che a questa specie di destra preoccupano.....mammamia

    Report

    Rispondi

    • blues188

      23 Settembre 2015 - 20:08

      No, spadino, no. Preoccupanti sono gli sfasci che state facendo voi fascisti rossi per trascinarci nella merda a voi più consona. A noi di Dx rimane ben poco di altro. Ma 'ghe de lo ddigo a fà?

      Report

      Rispondi

blog