Cerca

Sadico

Australia, legato all'albero e torturato: miele sui genitali per attrarre le formiche

Australia, il killer lo lega all'albero per giorni. 33enne muore torturato con i genitali ricoperti di miele

Torturato, legato ad un albero e brutalmente ucciso dopo una lunga sofferenza. Le forze dell'ordine, quando sono arrivate nel bosco di Gold Coast, in Australia, non riuscivano a credere alla scena terrificante che avevano di fronte. Nel dicembre del 2013 un uomo di 33 anni, Shaun Barker, è stato torturato per giorni prima di essere ucciso da un sadico killer. Per rendere le sue sofferenze ancora più terribili, l'assassino ha cosparso i suoi genitali di miele con l'intento di attirare più formiche possibili, ovviamente prima che il malcapitato morisse. Il killer, Stephen John Armitage, 46 anni, ha agito con l'aiuto di suo figlio Matthew Leslie Armitage, 23 anni, e di William Francis Dean, 38 anni. I tre sono tutt'ora sotto processo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • afadri

    25 Settembre 2015 - 17:05

    e a questi...niente processo. Taglio immediato delle palle e servite su un piatto come cena..

    Report

    Rispondi

  • Royfree

    25 Settembre 2015 - 15:03

    Ma cosa avrà fatto? Magari ha violentato una bimba. Notizia incompleta.

    Report

    Rispondi

  • lotorosa

    lotorosa

    25 Settembre 2015 - 14:02

    Menomale che non sono in Italia! Qui se la caverebbero!

    Report

    Rispondi

blog