Cerca

Formalità

Russia, Vladimir Putin chiede autorizzazione al Parlamento per inviare militari all'estero

Russia, Vladimir Putin chiede autorizzazione al Parlamento per inviare militari all'estero

Una operazione militare "limitata nel tempo", ma senza scadenze ufficiali. Il presidente russo Vladimir Putin ha chiesto al Consiglio della Federazione, la camera alta del Parlamento russo, l'autorizzazione a fare ricorso all'uso della forza all'estero. Richiesta del tutto formale, perché le forze russe in Siria sono già arrivate da alcuni giorni. 

A quanto riferisce l’agenzia stampa russa Itar Tass, citando l'annuncio del Cremlino, Putin ha richiesto l'autorizzazione l'uso di un contingente delle Forze Armate russe all'estero "sulla base delle norme e i principi generalmente riconosciuti della legge internazionale". Non è stato specificato in quale zona del mondo dovranno essere utilizzate le forze russe, anche se gli analisti
ritengono che si possa trattare di attacchi aerei contro postazioni dello Stato Islamico in Iraq e Siria. "Il Consiglio della Federazione
considererà la questione a porte chiuse", ha detto la speaker della camera alta, Valentina Matviyenko.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog