Cerca

Rivoltante

Assaggia il succo di mela ma è disgustoso: dentro la confezione ci trova un verme enorme

Assaggia il succo di mela ma è disgustoso: dentro la confezione ci trova un verme enorme

Non c'è nulla bevanda più salutare di un bel succo di mela. Per questo Lorna Fisher, una giovane inglese di 25 anni, ha scelto al supermercato Tesco, una famosa catena di supermercati britannici, un succo alla mela. Ma il saporaccio di marcio che aveva in bocca al momento della prima bevuta l'ha insospettita e l'ha fortunatamente spinta ad aprire la confezione. Una volta tagliata a metà la rabbia e il disgusto hanno avuto la meglio perché all'interno la ragazza ci ha trovato un viscido verme. La creatura che sembra quasi aliena, assomiglia ad una lumaca ma è in realtà un enorme verme. Quando l'ho assaggiato aveva un gusto rancido e una volta tagliato a metà il cartone mi sono sentita male per il fatto che avevo bevuto un po' di quella roba", ha raccontato Lorna. Il succo però non era scaduto.

L'intruso e il rimborso - La foto del cartone ha fatto il giro del web e la Tesco ha dovuto scusarsi e sulla sua pagina Facebook, la direzione le ha offerto un rimborso di 65 sterline. Un portavoce di Tesco ha risposto: "I miei colleghi assicureranno l'avvio di un'indagine completa sui nostri fornitori e sul corpo estraneo espulso... Gli elevati standard di qualità e sicurezza che ci eravamo prefissati non sono stati rispettati in questo caso e abbiamo chiesto scusa alla signora Fisher". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • woody54

    01 Ottobre 2015 - 12:12

    Più o meno come quando uno sfoglia libero

    Report

    Rispondi

    • allianz

      01 Ottobre 2015 - 17:05

      C'è di peggio..Basta sfogliare l'unità che prendono crisi di diarrea acuta.

      Report

      Rispondi

  • miacis

    01 Ottobre 2015 - 12:12

    65 Sterline che vergogna! Quelli della Tesco evidentemente non reputano granchè i propri clienti.

    Report

    Rispondi

blog