Cerca

Gran Bretagna

All'università corso obbligatorio per 200 studenti sull'arte della masturbazione

All'università  corso obbligatorio per 200 studenti sull'arte della masturbazione

Agli studenti universitari del secondo anno di letteratura inglese verrà insegnata L'arte della masturbazione. L'ultima parte del corso obbligatorio Critica e teoria letteraria frequentato da circa 200 studenti dell'università di Sheffield, in Gran Bretagna, si chiama infatti Piacere, auto-controllo e auto-erotismo di cui fa parte il modulo sulla masturbazione. E' quanto riporta l'Independent, che cita il The Tab, giornale universitario della città britannica che, tra il serio e lo sfrontato, avverte: "Gli studenti sono ovviamente anche incoraggiati a intraprendere attività di ricerca indipendente".

Tra i testi del corso semestrale c'è il saggio Jane Austen and the Masturbating Girl di Eve Kosofsky Sedgwick che, oltre ad indagare sull'identità mastubatoria, sostiene che Ragione e sentimento sia in realtà un inno al lesbismo. Altri testi consigliati sono inoltre Potere, piacere e frenesia del visibile, Sesso solitario: una storia culturale della masturbazione e Walt Whitman: l'immaginazione spermatica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ubiqus

    05 Ottobre 2015 - 08:08

    Un tempo saggiamente i Romani chiamavano gli inglesi barbari quella è una società malata purtroppo è la società che sta dominando il mondo e le conseguenze si vedono. L'unica punta di ottimismo è che per legge di natura tutto ha un termine e quando l'impero inglese crollerà i lor signori pagheranno con gli interessi per il marciume che hanno creato.

    Report

    Rispondi

  • fortaleza

    04 Ottobre 2015 - 16:04

    Perche' bisogna essere sempre scurrili?

    Report

    Rispondi

  • alkhuwarizmi

    04 Ottobre 2015 - 14:02

    Immaginazione spermatica: questo varrà per i ragazzi che eiaculano, ma per le ragazze quale nome alla loro immaginazione?

    Report

    Rispondi

blog