Cerca

Festa mesta

Galles, rissa al ricevimento: sposa "pestata a sangue" dalla nipotina

Galles, rissa al ricevimento: sposa

Il giorno delle proprie nozze si è trasformato in un incubo per Leissa Williams, 49enne gallese "pestata a sangue" perché ha cercato di fermare una rissa nata proprio durante il ricevimento serale dopo il matrimonio. A rovinarle la festa, dopo averle sbattuto la testa contro una porta e strappato l'abito da sposa, è stata la 22enne Shileen Cotter, nipote acquisita dalle prime nozze. Come spiega Leggo.it, la giovane, ubriaca dopo aver bevuto sidro e vodka, aveva iniziato a inveire contro alcuni familiari. Leissa è intervenuta per placare gli animi ma la situazione è degenerata: i giudici hanno condannato Shileen a 16 settimane (sospesa per 12 mesi), vietandole per due anni di entrare in contatto con Leissa e obbligandola a 200 ore di servizio civile non retribuito e a pagare un risarcimento di 400 euro. "Non è stato esattamente l'inizio di vita coniugale che avevo immaginato - ha commentato Leissa -. E mi sembra scandaloso che Shileen, dopo aver rovinato il giorno più bello della mia vita e avermi pestata in quel modo, ora possa andare in giro a piede libero".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ghepardo50

    04 Ottobre 2015 - 22:10

    pestala a tua volta...................

    Report

    Rispondi

blog