Cerca

I muscoli di Putin

Russia, missili Kalibr sparati dal Mar Caspio contro l'Isis in Siria: l'avvertimento per Nato e Usa

Russia, missili Kalibr sparati dal Mar Caspio contro l'Isis in Siria: l'avvertimento per Nato e Usa

La Russia bombarda la Siria, ma i missili sono partiti dalle navi da guerra nel mar Caspio: secondo il ministero della Difesa di Mosca, hanno colpito nella notte infrastrutture dell'Isis in Siria, tra cui impianti per la fabbricazione di ordigni, centri di comando, campi di addestramento e depositi di munizioni.

Kalibr, un'arma letale - Per gli esperti di strategia bellica, è un salto di qualità nella "guerra fredda" di Vladimir Putin perché usare quei missili, i Kalibr, al posto dei fin qui martellanti raid aerei è un messaggio chiaro all'Occidente: la Russia può colpire in tutto il Medio Oriente e non solo, senza portare le proprie truppe e le proprie flotte "in campo nemico". Il Kalibr 3M-14 ha la portata di 450 kg di esplosivo, è "l'orgoglio della tecnologia bellica russa", come spiega anche Nicola Lombardozzi su Repubblica, ha una gittata di 1.500 km, viaggia al triplo della velocità del suono e rappresenta una versione evoluta e più letale del vecchio Granat. In più, e qui c'è il particolare inquietante, inserendo una testata nucleare al posto dell'esplosivo tradizionale la gittata aumenta a 2.600 km (più della distanza in linea d'aria tra il Caspio e Il Cairo).

I timori di Nato e Usa - A spaventare la Nato (che non a caso ha già annunciato di essere pronta a schierare le sue truppe di terra per difendere la Turchia) è però anche il grande dispiego di mezzi militari deciso da Putin nell'area siriana, definito "fuori dall'ordinario" da Douglas Lute, ambasciatore Usa nel Patto atlantico: dieci navi militari nel Mediterraneo (cui si aggiunge la portaerei cinese in appoggio) e "una forza di terra delle dimensioni di un battaglione". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • walter112

    14 Ottobre 2015 - 12:12

    Io pensavo che questo tipo di missili li avessero solo gli americani, mi sono stupito anche per gli aerei russi, nessuno ci aveva detto che la Russia avesse degli aerei da guerra, pensavo che solo gli americani li avessero.

    Report

    Rispondi

  • pclaudio

    08 Ottobre 2015 - 14:02

    "ha la portata di 450 kg di esplosivo"? "Inserendo una testata nucleare al posto dell'esplosivo tradizionale la gittata aumenta"? Ma è una mia impressione, o non avete idea di quel che avete scritto? Comunque, per fortuna che Putin c'è...

    Report

    Rispondi

    • LupettoVersilia

      LupettoVersilia

      08 Ottobre 2015 - 19:07

      Ritengo di non errare se affermo che il motivo è semplice : La testata nucleare pesa molto di meno per cui la gittata è risulta decisamente maggiore, però non sono esperto. L ' esplosivo convenzionale deflagra chimicamente x intero , quindi deve essere parecchio (e pesante), la reazione nucleare è innescata da piccole quantità di metalli radioattivi ( poche decine di chili)

      Report

      Rispondi

    • lallo11

      08 Ottobre 2015 - 18:06

      non è la prima volta che su questo giornale scrivono idiozie senza senso; io mi domando se i giornalai di Libero abbiano almeno la licenza di terza mdia acquista alle serali. Comunque per fortuna che Putin c'è.

      Report

      Rispondi

  • pclaudio

    08 Ottobre 2015 - 14:02

    "ha la portata di 450 kg di esplosivo"? "Inserendo una testata nucleare al posto dell'esplosivo tradizionale la gittata aumenta"? Ma è una mia impressione, o non avete idea di quel che avete scritto? Comunque, per fortuna che Putin c'è...

    Report

    Rispondi

  • pclaudio

    08 Ottobre 2015 - 14:02

    "ha la portata di 450 kg di esplosivo"? "Inserendo una testata nucleare al posto dell'esplosivo tradizionale la gittata aumenta"? Ma è una mia impressione, o non avete idea di quel che avete scritto?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog