Cerca

Cultura

Nobel 2015, il premio per la letteratura va alla scrittrice bielorussa Svetlana Aleksievic

Il Premio Nobel alla letteratura 2015 va alla scrittrice bielorussa Svetlana Aleksievich

La giornalista e scrittrice bielorussa Svetlana Aleksievic ha ricevuto il Premio Nobel per la letteratura 2015. L'Accademia svedese ha scelto questa autrice per la "sua polifonica scrittura nel raccontare un monumento alla sofferenza e al coraggio dei nostri tempi".

La poetica - Svetlana Aleksievich nei suoi libri ha raccontato la vita di varie generazioni e affrontato diversi episodi e tematiche che hanno coinvolto l'Unione sovietica nel corso della storia recente. Le sue opere sono state tradotte in più di venti lingue. "La nostra è una cultura del racconto", ha detto Aleksievic. 

Le opere - Ne  Il volto non femminile della guerra, pubblicato prossimamente in Italia da Bompiani, la scrittrice ha raccontato le  donne sovietiche al fronte nella Seconda guerra mondiale. In Ragazzi di zinco ha descritto la guerra russa in Afghanistan attraverso gli occhi dei reduci sovietici e delle madri dei caduti. Il libro viene accusato di disfattismo e la scrittrice, portata in tribunale, viene salvata dalla mobilitazione di intellettuali democratici e organizzazioni per i diritti umani. In Incantati dalla morte, pietra tombale sull’utopia sovietica, si parla dei suicidi seguiti al collasso dell’Urss . Il suo libro più noto è Preghiera per Chernobyl in cui ha raccolto decine di testimonianza alle vittime della tragedia nucleare.

L'autrice - Svetlana Aleksievic, classe 1948, si è laureata in giornalismo all’Università di Minsk, ha lavorato per varie testate giornalistiche poi si è dedicata alle inchieste di analisi e alla scrittura teatrale. La scrittrice è stata a settembre al Festivaletteratura di Mantova, in quella sede, ha invitato ad avere fiducia nelle parole sempre e nonostante tutto, anche in Russia dove, ha detto, "il fallimento del rinnovamento promesso dalla perestrojka gioca ancora un ruolo rilevante". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sebin6

    09 Ottobre 2015 - 12:12

    hai ragione Vittori0 08 Ottobre 2015 - 16:04, fossimo stati tu e io a decidere avremmo dato il nobel all'ultimo libro di emilio fede, ma sai di persone intelligenti come te ce ne sono poche nel mondo.

    Report

    Rispondi

  • Vittori0

    08 Ottobre 2015 - 16:04

    è come dare il NOBEL PER LA PACE a...KIM JONG UN....

    Report

    Rispondi

blog