Cerca

Usa

Playmobil accusata di razzismo, un omino ha le sembianze di uno schiavo

Playmobil accusata di razzismo, un omino ha le sembianze di uno schiavo

Un omino di colore, con i piedi nudi e i pantaloni strappati a cui si può applicare un ferro da schiavo al collo. È questo il modellino della Playmobil che ha fatto indignare le mamme d'America. Un nuovo scandalo travolge così un'altra industria tedesca negli Usa. Dopo Volkswagen, anche la Geobra Brandstatter, il marchio teutonico che produce gli storici modellini della Playmobil, è sotto accusa.

Il piccolo schiavo - L'omino di colore, che fa parte di una delle classiche navi di pirati della Playmobil, per molti genitori porta con sé un messaggio razzista. Mamme e papà hanno così chiesto il ritiro del prodotto dal mercato iniziando una campagna sui social network. Alla loro guida c'è una mamma di Sacramento, Ida Lockett, che è stata la prima a denunciare l'assurda presenza di quell'omino nella confezione. "Si tratta indubbiamente di un giocattolo razzista", ha detto Ida alla Cbs. Grande sdegno anche per un'altra mamma, Aimee Norman che ha detto: "Vendere giocattoli per bambini che promuovono la schiavitù è osceno. La schiavitù non è un gioco!".

La replica dell'azienda - La Playmobil ha tentato di replicare dicendo che la nave voleva essere una fedele riproduzione della vita su una nave del XVII secolo. "Il modellino riproduce un membro della nave pirata e non un prigioniero. Si tratta di un pirata che è stato un ex schiavo in un particolare contesto storico. Non è nostra intenzione offendere nessuno in alcun modo", si sono giustificati i tedeschi. Ma la loro precisazione non è bastata e adesso le mamme, aiutate dalla National Assotation for the Advancement of Colored People, chiedono che il prodotto "scompaia immediatamente dagli scaffali".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • stefano.greci

    10 Ottobre 2015 - 11:11

    Negare la storia non è antirazzista, è da coglioni. Gli schiavi sono esistiti e le navi di allora erano piene di schiavi.

    Report

    Rispondi

  • Chry

    10 Ottobre 2015 - 10:10

    promuovetelo a Capitano del vascello, ci vuole equità

    Report

    Rispondi

  • Garrotato

    10 Ottobre 2015 - 10:10

    Le mamme americane farebbero bene a occuparsi non dei giocattoli Playmobil, ma delle pistole e dei fucili che i loro rampolli si procurano appena possono per fare strage nei campus universitari o nelle scuole...Ahahah.

    Report

    Rispondi

  • marioangelopace

    09 Ottobre 2015 - 19:07

    non è meglio ricordare che per secoli, o con Noé che maledice Cam, o con strambe teorie scientifiche, si è motivato non la schiavitù, istituto plurimillenario, ma che valesse solo per gli africani e, potenzialmente, per tutti gli africani?

    Report

    Rispondi

blog