Cerca

Altissima tensione

Iraq, i Tornado inglesi armati di missili contro i Mig russi

Iraq, i Tornado inglesi armati di missili contro i Mig russi


Non c'è solo la tensione tra Stati Uniti e Russia per la Siria. La stampa britannica riferisce di situazione tesissima tra Gran Bretagna e Russia nei cieli dell'Iraq. Una tensione che il lancio dei missili di Mosca dal Caspio di qualche giorno fa ha sicuramente accresciuto. Riportano il Times e il Daily Star che i Tornado di Sua Maestà che pattugliano i cieli dell'ex regno di Saddam Hussein saranno armati nelle prossime ore con missili arai-aria a corto raggio. Non certo come contromisura contro l'Isis, che non dispone di una forza aerea. Nè contro l'Iraq. No, i missili aria-aria sono contro la russia e i suoi mig che volano in quell'area, in "competizione" con quelli della Nato. "Dobbiamo proteggere i nostri piloti" spiega una fonte militare anonima citata dal Dily Star. Ai piloti della Raf sono state date istruzioni di evitare qualsiasi contatto ravvicinato coi jet di Mosca, ma se la loro vita dovesse essere in pericolo sono stati autorizzati ad aprire il fuoco contro i Mig. Uno scenario drammatico, perchè potrebbe bastare un solo incidente di questo tipo per innescare uno scontro militare dai confini al momento inimmaginabili.

In risposta alle indiscrezioni di stampa, oggi un portavoce del Foreign Office ha spiegato che l’addetto militare britannico a
Mosca è stato convocato domenica dal ministero della Difesa russo. "Il governo russo ha chiesto chiarimenti su alcune informazioni circa le regole della Raf in Iraq". L’addetto militare ha ribadito la preoccupazione del governo britannico per le operazioni militari russe in Siria, con obiettivo i gruppi dell’opposizione legittima" ha detto il portavoce, aggiungendo che le azioni della Russia in Siria hanno causato numerose vittime civili.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Vittori0

    13 Ottobre 2015 - 21:09

    ...76 anni fa ...a qualcuno non riuscì quello che potrebbe accadere oggi..meditate..meditate

    Report

    Rispondi

  • gabrybaeca

    13 Ottobre 2015 - 12:12

    Avete visto, basta un niente per scatenare l'inferno, è stato così anche nella prima guerra mondiale, nessuno la voleva ma poi tutti ci sono cascati dentro...gli eroi Usa hanno paracadutato ben 50 ton. di armi ai loro pargoli dell'Isis e tutto è andato a buon fine...si continua a non dare nessun ascolto ai vari messaggi: Nelle prime apparizioni fa minacciata una guerra...

    Report

    Rispondi

  • ilsognodiunavit

    13 Ottobre 2015 - 11:11

    io manderei marino mediatore

    Report

    Rispondi

  • Ben Frank

    Ben Frank

    13 Ottobre 2015 - 10:10

    Ma è chiaro: vi sono più cittadini inglesi tra le fila dell'isis che tra le truppe della coalizione anti-isis!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog