Cerca

Lo scambio

Svezia, un passante scambia un gruppo di hipster per l'Isis: tutta colpa delle barbe folte e della bandiera nera

Svezia, un passante scambia un gruppo di hipster per l'Isis: tutta colpa delle barbe folte e della bandiera nera

Non sempre le riunioni dei club si svolgono in tranquillità, soprattutto se il gruppo in questione viene scambiato per una cellula dello Stato Islamico. Lo hanno capito dei ragazzi barbuti in Svezia che si erano dati appuntamento nei pressi di un castello per un servizio fotografico celebrativo. I possenti ragazzoni tutti hipster e tutti componenti del gruppo Bearded Villains hanno attirato l'attenzione di uno spaventato vecchietto che forse si è lasciato condizionare un po' troppo dalla cronaca internazionale.

Paura della barba - L'uomo che passava per caso nella zona delle rovine ha scambiato i ragazzi per jihadisti a causa della barba folta e di un bandiera nera a scritte bianche, simile a quella dell'Isis. Così all'improvviso sul posto è piombata la polizia come ha raccontato un membro su Facebook dei Bearded Villains: "Sono arrivati due agenti e ci hanno detto che erano stati chiamati da qualcuno allarmato perché aveva visto 30 terroristi con una bandiera dell’Is". Ma uno dei fondatori del club ha ammesso: "Alla fine abbiamo riso con gli agenti. Ogni giorno, in pratica, ci sentiamo dire che siamo terroristi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • freddykrugher

    13 Ottobre 2015 - 19:07

    Ma quale Svezia!Sullo sfondo si vede bene il Golden Gate che pare si trovi a S.Francisco,California,USA. Voi siete giornalisti come io sono astronauta,capreeeeeeee.

    Report

    Rispondi

blog