Cerca

Coraggio

Inghilterra: donna affronta il patrigno che l'ha molestata da bimba

Inghilterra: donna affronta il patrigno che l'ha molestata da bimba

Laura Coel ha deciso di affrontare il patrigno da cui aveva subito abusi sessuali quando era bambina. La donna inglese di Morpeth, all'epoca accusò il molestatore che finì in prigione. Ora vuole affrontarlo per scacciare i demoni del passato che le hanno causato disturbi alimentari, abuso di droga e alcol e atti di autolesionismo. Il patrigno si chiama Brian Mowbray ed è stato scarcerato.

L'incontro -  "Avevo bisogno di vederlo - ha detto la donna - ci stavo pensando dal giorno della sua scarcerazione. Ero paranoica all'idea di incontrarlo per sbaglio in strada, così ho deciso di andare". Laura si è preparata per 11 mesi per l'incontro organizzato in un ufficio di servizio di libertà vigilata a Gateshead. Mai prima d'ora una vittima aveva scelto di affrontare il suo carnefice. "Sono andata lì per perdonarlo - ha raccontato Laura -  per dirgli che aveva rovinato i miei primi 30 anni di vita, ma che non sarebbe riuscito a fare lo stesso per i successivi che mi aspetteranno. Era debole, la metà dell'uomo che mi terrorizzò. E io mi sentivo forte, più forte di lui. Ha detto che non riusciva a capire perché avrei voluto perdonarlo. Gli ho detto che sarei andata avanti e perdonare lui è stato per me, non per lui. Poi si è emozionato e ha lasciato la stanza. Ora non lo tempo più, non ho più paura".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog