Cerca

Turchia

Turchia, la promessa elettorale del premier Ahmet Davutoglo: "Troverò una moglie a tutti"

Turchia, la promessa elettorale di  Ahmet Davutoglo:

"Vogliamo che la gente di questa terra si riproduca. Quando vorrete una sposa andrete dai vostri genitori e, si spera, loro ve ne troveranno una adeguata. Ma se non possono, verrete da noi. Vi daremo un lavoro, una casa e una sposa". Spose in scambio di voti, è questa la promessa del Premier Ahmet Davutoglu, il leader del partito conservatore islamico turco, l'Akp, lo stesso del presidente Recep Tayyip Erdogan. Per convincere gli elettori a votarlo nelle elezioni del prossimo novembre, il politico ha deciso di fare leva sulla voglia dei turchi di accasarsi. E lo stesso Davutoglo ha detto: "Se vinciamo le elezioni, troviamo una moglie a tutti".

Le reazioni - Il comizio si è tenuto nella remota regione di Sanliurfa, al confine con la Siria. Questa è una delle parti più estremiste e integraliste della Turchia e si capisce perché il messaggio abbia riscosso un grande successo. Tra Ankara e Istanbul intanto, sono scoppiate le polemiche su quanto promesso da Davutoglu e sui social impazzano le prese in giro da parte degli elettori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog