Cerca

Nel Pacifico

Bombardieri russi su portaerei Usa: 4 F-18 si alzano in volo

Bombardieri russi su portaerei Usa: 4 F-18 si alzano in volo

Quattro caccia F-18 della Marina militare Usa sono decollati dalla portaerei Reagan dopo che due giganteschi aerei anti-sommergibile russi TU-142 detti ’Bear’ hanno volato a meno di un miglio nautico dalla nave. Lo riferisce un funzionario della Marina e alcuni media riferiscono che l’incidente è avvenuto in acque internazionali a est della penisola di Corea. I jet hanno scortato i velivoli russi lontano dalla portaerei.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Janses68

    30 Ottobre 2015 - 17:05

    Sino a che non si sparano e sprecano carburante va' bene ....

    Report

    Rispondi

  • aldo delli carri

    30 Ottobre 2015 - 15:03

    questo giornale è come novella 2000, dice solamente cazzate...

    Report

    Rispondi

  • agostino48

    30 Ottobre 2015 - 12:12

    Ma di cosa andate cianciando? E' normale procedura d'ingaggio in caso aerei non amici si avvicinano nel raggio di 5 miglia da una portaerei, anche i russi usano la stessa procedura. E non chiamatelo incidente, è pura e semplice procedura per testare i tempi di reazione e l'efficienza dei sistemi di difesa dell'avversario. E' TUTTO NORMALE.

    Report

    Rispondi

  • samuel80

    29 Ottobre 2015 - 21:09

    Cioè, fatemi capire, i russi avrebbero fatto in tempo ad affondare la portaerei prima che i suoi aerei intervenissero a difesa. Balla spaziale...ovviamente.

    Report

    Rispondi

blog