Cerca

Il caso

Copenaghen, uomo uccide il fratello strozzandolo con una patata

Copenaghen, uomo uccide il fratello strozzandolo con una patata

Ha cercato di uccidere il fratello infilandogli una patata in gola. L'uomo, un 55enne danese stava litigando con il fratello maggiore quando la situazione è degenerata a tal punto che lo ha afferrato al collo tentando di ucciderlo. Mentre con una mano tentava di strangolarlo, con l'altra cercava di infilargli in bocca una patata. Nonostante i tentativi di reazione, l'uomo è riuscito a farlo morire come si legge sul sito Metro.co.uk. Quando si è reso conto di aver esagerato però ha chiamato disperatamente i soccorsi ma ormai non c'era nulla da fare. Era troppo tardi, la patata si era bloccata nella trachea. L'assassino è stato condannato a 7 anni di carcere ma è stato assolto dall'accusa di omicidio colposo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog