Cerca

Precipitato

Sinai, aereo precipitato: il contatto poi il dramma

Sinari, aereo precipitato: il contatto poi il dramma

Lo schianto dell'aereo russo in Sinai è ancora un giallo.  Fonti citate dall’agenzia Reuters avevano riferito che il centro del traffico aereo di Cipro avrebbe perso i contatti con un Airbus A-321 della compagnia Kogalymavia partito da Sharm el-Sheikh, in Egitto, e diretto a San Pietroburgo, in Russia, con a bordo 224 persone tra passeggeri ed equipaggio, in gran parte turisti russi.

Fonti della sicurezza nella penisola del Sinai avevano confermato che l’aereo era disperso. Ma un funzionario dell’Aviazione egiziana ha comunicato che l’aereo ha lasciato lo spazio aereo egiziano in sicurezza e ha contattato i controllori di volo turchi. Un segnale rassicurante era arrivato anche dai turchi, poi la notizia dello schianto. In queste ore si susseguono le ipotesi: si pensa anche che l'aereo sia stato abbattuto. Ma le notizie sono ancora molto confuse. Un comunicato dell'ufficio del primo ministro egiziano, Sherif Ismail, ha informato che è stato costituito un comitato di crisi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vmannel

    31 Ottobre 2015 - 09:09

    abbattimento,non ci sarà dubbio..

    Report

    Rispondi

blog