Cerca

Orrore

Isis, il comunicato sull'aereo russo: "L'abbiamo abbattuto noi, grazie a Dio i 220 crociati sono tutti morti"

Isis, il comunicato sull'aereo russo: "L'abbiamo abbattuto noi, grazie a Dio i 220 crociati sono tutti morti"

Il gruppo fondamentalista egiziano legato all'Isis e attivo nella penisola del Sinai ha rivendicato l'abbattimento dell'Airbus 321 della compagnia low cost russa Metrojet, che stamane è costato la vita a 224 persone. "I soldati del Califfato sono riusciti ad abbattere un aereo russo nel Sinai", recita una dichiarazione che sta circolando sui siti jihadisti. Nel comunicato fatto circolare anche su Twitter "i combattenti dello Stato Islamico" precisano che l'aereo "trasportava 220 crociati russi. Sono rimasti tutti uccisi, grazie a Dio". Il comunicato è apparso anche sul sito web Aamaq che agisce come agenzia di notizie ufficiosa del Califfato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bama6847

    31 Ottobre 2015 - 21:09

    Sarà ma non ci credo

    Report

    Rispondi

    • allianz

      02 Novembre 2015 - 12:12

      Nono è tutto vero.Io sono in Arabia Saudita e la notizia è reale.Dal Sinai sarò distante 200 km.

      Report

      Rispondi

  • gabrybaeca

    31 Ottobre 2015 - 17:05

    Ma sono tutti fusi, come fa la compagnian passare sopra le zone di guerra quando sa che gli usa hanno armi che possono colpire aerei in volo e che hanno fornito ultimamente all'isis, poi c'è ancora in sospeso l'ultimo aereo malese olandese abbattuto nei cielin dell'ucraina, ecco coma va a finire!!!

    Report

    Rispondi

  • agostino48

    31 Ottobre 2015 - 16:04

    Non ci credo. Ma se lo hanno fatto è stato con un missile terra-aria di fabbricazione americana che i terroristi hanno ricevuto dagli USA per combattere Assad.

    Report

    Rispondi

blog