Cerca

Il giallo e le voci

Katerina, la figlia segreta di Vladimir Putin: pseudonimi, incarichi prestigiosi e una ricchezza inestimabile

Vladimir Putin

Nascoste nell'ombra, lontano dall'esposizione mediatica e dalle malelingue. Katarina e Maria, le figlie legittime di Vladimir Putin sono sempre rimaste a distanza di sicurezza da telecamera e microfoni. Le figlie, così come l'ex moglie Ljudmila, sono un tormento per i media internazionali che hanno provato in ogni modo ad immortalarle e a tentare di violare il piano infallibile del Cremlino sulla privacy delle ragazze. Invisibili, o semplicemente sotto copertura.

Nomine - Katarina, la figlia più piccola, sarebbe stata da poco nominata vice rettore della prestigiosa università Lomonosov di Mosca. Una nomina autorevole assegnata improvvisamente a Katerina Tykonova, che secondo la Reuters, che riprende le tesi di alcuni giornali dell'opposizione e di alcuni blogger e dissidenti, sarebbe lo pseudonimo della 28enne Katarina. Usando il cognome della nonna materna, la figlia del Presidente sarebbe stata incaricata di gestire la creazione della Mgu valley, il parco dell'innovazione tecnologica della capitale con un budget che supererebbe il miliardo.

Campionessa - Pur di tutelare la sua privacy, la piccola Putin avrebbe partecipato sotto copertura e con un falso nome ad alcune competizioni di danza acrobatica sul ghiaccio, il suo sport preferito. Le voci - come riporta Repubblica - sarebbero state confermate anche dal vicepresidente del colosso di stato Gazprombank, Andrej Akimov, in una registrazione audio in possesso dei cronisti britannici. Dopo questa fuga di notizie scomode, il portavoce del Presidente è prontamente intervenuto per smentire seccamente le indiscrezioni: "Akimov ha detto di essersi confuso e di essere stato male interpretato. E dunque smentisco. Il resto, la vita privata della figlia di Putin,non è affare di mia competenza".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog