Cerca

Caos a Parigi

Francia, a metà agosto arrestato uomo per progetto di attentato ad una sala da concerti

SCIOCCANTE: arrestato uomo a metà settembre per progetto di attentato ad una sala da concerti

L'11 agosto scorso è stato arrestato un cittadino di nazionalità francese di 30 anni: durante un suo soggiorno "militante" in Siria a maggio 2015 avrebbe ricevuto l'incarico di attaccare un teatro-sala da concerto a Parigi. Come riferisce il sito Il Messaggero.it, l'attentato avrebbe previsto l'uso di armi automatiche e cinture esplosive. Nessun dettaglio ulteriore né sull'arrestato né sul suo incarico. L'uomo sarebbe poi rientrato in Francia dopo essere stato ferito in combattimento. Tutta la vicenda assume una luce inquietante oggi, tre mesi dopo, con l'attentato sanguinoso al Bataclan durante un concerto rock, con almeno 80 spettatori rimasi uccisi. 

I sospetti - Ad indurre sospetti, sarebbe stata una "jihadista spagnola" fermata anch'essa al rientro da un viaggio in Siria. Anche la donna avrebbe ricevuto lo stesso incarico dallo stesso uomo siriano riconducibile probabilmente allo Stato Islamico. Ad incriminare definitivamente il francese, sarebbe stata la presenza di alcune armi nel suo appartamento che avrebbero poi costituito la base per la conseguente detenzione del trentenne parigino. Nel corso durante gli interrogatori avrebbe confessato di aver ricevuto indicazioni precise per compiere attacchi in una o più sala da concerto sul territorio francese. Il sospetto ora è che quella notizia sia stata presa sotto gamba. 



Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog