Cerca

Silenzio

Attentati a Parigi, quattro domande senza risposta

Attentati a Parigi, quattro domande senza risposta

Ci sono quattro domande, riporta Liberation, ancora senza risposta sugli attentati di Parigi. Primo: che fine hanno fatto i terroristi? Si chiede infatti il quotidiano online se chi ha compiuto gli attentati è stato arrestato o no. Ma per ora il ministero dell'Interno francese non si è espresso.

Secondo interrogativo: si conosce l'identità dei terroristi? Al momento solo quella di un uomo riconosciuto attraverso le impronte digitali, un francese noto al Dgsi, la direzione generale della sicurezza interna, per il suo radicalismo. Ma gli altri? Chi sono?

Terzo interrogativo: qual è il numero delle vittime? I numeri si rincorrono. L'ultimo dato ufficiale parla di 127 morti e 250 feriti di cui 99 "gravissimi".

Quarta domanda: quali sono i nomi delle vittime? Per questo sicuramente ci vorrà tempo. I corpi sono stati portati via dal Bataclan solo questa mattina. Molti erano senza documenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • kikuiu

    14 Novembre 2015 - 18:06

    Li abbiamo fatti entrare ed accolti: ora ce li teniamo

    Report

    Rispondi

  • bettely1313

    14 Novembre 2015 - 18:06

    è stato detto che i terroristi fossero bianchi, parlassero francese, poi i luoghi degli attentati, fanno capire che costoro conoscerebbero bene Parigi, il che fa dedurre che potrebbero essere i terroristi francesi, addirittura di Parigi. Quindi vestiti i panni dei terroristi ad azione compiuta sono ritornati nelle loro case, così come se nulla fosse successo. Speriamo che li becchino ugualmente.

    Report

    Rispondi

  • Renee59

    14 Novembre 2015 - 17:05

    Domande inutili. Saremo sempre perdenti, perchè noi coccoliamo gente che ci odia. Siete amici di Maometto? Ecco il risultato.

    Report

    Rispondi

blog