Cerca

Il racconto

"Ho visto in faccia i terroristi, sparavano alla cieca". L'italiano al Bataclan, scampato alla strage dell'Heysel

"Ho visto in faccia i terroristi, sparavano alla cieca". L'italiano al Bataclan, scampato alla strage dell'Heysel

È sopravvissuto all'attacco del Bataclan, ma trent'anni fa era scampato anche alla tragedia dello stadio di Heysel in Belgio. Massimiliano Natalucci, 45enne di Senigallia, ha raccontato la sua incredibile esperienza al TgLa7 a poche ore dalla strage in cui sono morte decine di persone nel teatro di Parigi la sera del 13 novembre. Il trauma del concerto è stato peggiore rispetto al dramma dei tifosi della Juventus del quale cade il trentennale proprio in questi giorni: "Avevo i terroristi a pochi metri - ha raccontato Natalucci - sparavano all'impazzata, non ero sicuro di farcela". L'uomo ha ancora la voce affannata, ma prova a raccontare quello a cui ha assistito: "Sono ancora un po' scioccato - ha detto al telefono al tg di Enrico Mentana - ero con un'amica al concerto, quando ci siamo girati e abbiamo visto entrare delle prsone con il mitra tutti vestiti di nero, ma a volto scoperto, non ricordo se fossero tre o quattro. Sparavano all'impazzata, proprio alla cieca. Non so per quanti minuti hanno sparato continuamente, almeno per venti minuti. Penso avessero avuto tra i 20 e i 30 anni. Tutti scuri di carnagione, capelli corti bruni e con la barba, sembravano di origine araba. Parlavano in francese tra loro, non lo capisco bene quindi non ho capito. C'era sangue dappertutto, strisciando tra i cadaveri, ho cercato di allontanarmi dai terroristi che non erano molto distanti, circa 4-5 metri da me. Mi spostavo quando sparavano dall'altra parte, quando lo facevano verso di me, mi fingevo morto. Ero in un vicolo cieco, perché l'unica via per allontanarci era passare al piano superiore. Siamo rimasti stipati in uno stanzino poi per circa due ore prima che arrivasse la polizia. Ad un certo punto ho sentito una grossa esplosione, forse avevano buttato un lacrimogeno dall'esterno, credo che i terroristi siano stati uccisi appena è entrata la polizia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog