Cerca

Parole inquietanti

Il terrorista "mente" degli attacchi di Parigi sfotteva gli 007 europei: "Allah li ha resi ciechi, ecco come li ho fregati"

Il terrorista

"Allah li ha resi ciechi e sono così riuscito a partire (dal Belgio, ndr) e venire in Siria, pur essendo ricercato da così tante agenzie di intelligence". Così Abdelhamid Abaaoud, l'estremista che, dalla Siria, sarebbe la mente degli attentati a Parigi, raccontava in un'intervista dello scorso febbraio alla rivista dell'Isis Dabiq del suo ingresso in Belgio e poi del suo rientro in Siria, burlandosi dei kuffar (infedeli, ndr) resi ciechi da Allah" che non sono mai riusciti a identificarlo e fermarlo.

"Allah mi ha scelto" - "Perché sei andato in Belgio?", gli chiedeva il giornalista di Dabiq. "Allah mi ha scelto, insieme ai compagni Abuz-Zubayr al-Baljiki (Khalid) e Abu Khalid al-Baljiki (Sufyan) per viaggiare in Europa - diceva il jihadista, identificato, come i suoi compagni, con il nome di battaglia al-Bajiki (il belga) - per portare il terrore tra i crociati che fanno la guerra ai musulmani. Come sai, il Belgio fa parte della coalizione crociata che attacca i musulmani in Iraq e nello Sham (Siria, ndr)".

"Così sono sfuggito alla polizia" - "Abbiamo passato mesi a cercare il modo di entrare in Europa - raccontava ancora - e alla fine siamo riusciti a trovare il modo di andare in Belgio. Quindi siamo riusciti a ottenere armi e allestire una casa sicura, mentre pianificavamo operazioni contro i crociati". Poi il volto di Abaaoud divenne noto alle forze di sicurezza a causa di un video girato da un compagno con una telecamera andata persa, trovata da un "murtadd" (apostata) e consegnata ad alcuni media. "Ho visto improvvisamente la mia faccia su tutti giornali - raccontava il belga - ma grazie a Dio i kuffar erano stati resi ciechi da Allah. Sono stato perfino fermato da un agente che mi osservava e mi paragonava alla mia foto, ma che mi ha lasciato andare, perché non ha notato somiglianze. Questo può essere solo un dono di Allah".

La retata di Verviers - Spiegava poi di come i suoi due compagni fossero stati uccisi in un raid della polizia belga e francese ("più di 150 soldati"), con uno "scontro a fuoco durato più di 10 minuti". L'episodio raccontato è probabilmente l'operazione del 15 gennaio, quando fu sgominata una cellula terroristica a Verviers, cellula di cui proprio Abdelhamid Abaaoud - che nel frattempo era stato brevemente arrestato e rilasciato - era considerato il leader. Ma lui non si trovava lì. "Dopo il raid - raccontava ancora a Dabiq - loro hanno capito che ero stato lì con i miei fratelli e che insieme pianificavamo operazioni. Così hanno radunato agenti dell'intelligence da tutto il mondo, dall'Europa come dall'America, per catturarmi. Arrestarono musulmani in Grecia, Spagna, Francia e Belgio per prendermi. Ma tutti quelli arrestati non erano neppure collegati ai nostri piani». "Questo dimostra che i musulmani non devono avere paura dell'immagine esagerata dell'intelligence dei crociati. Il mio nome e le mie foto erano su tutti i media, ma sono riuscito ugualmente a stare nella loro patria, a pianificare operazioni contro di loro e a ripartire in sicurezza quando è diventato necessario".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sidereus40

    18 Novembre 2015 - 12:12

    Ma uno può farneticare a questa stregua? Neppure una scimmia antropomorfa come il Bonobo riuscirebbe ad inserire tante stronzate in un discorso. Questi dal punto di vista intellettivo sono da considerare una sottospecie umana.

    Report

    Rispondi

    • Roe87

      18 Novembre 2015 - 12:12

      E pensa anche che è riuscito a sfuggire a noi di specie superiore. Deve essere proprio inferiore!!!

      Report

      Rispondi

  • viola52

    18 Novembre 2015 - 09:09

    poverino...così giovane e così deficiente.....

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    17 Novembre 2015 - 14:02

    Con quella faccia da scemo prima o poi gli arriva sulle corna un missile magari sganciato da qualche drone.Andrà a fare compagnia all'amico suo tagliagole John.Bastardo islamico

    Report

    Rispondi

  • lepanto1571

    17 Novembre 2015 - 09:09

    Se il loro dio utilizza elementi simili, è proprio messo male! Esaltati che credono di essere nell'occhio di dio, come i nostri preti, anche pedofili!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog